Limited availability due to high demand. Please see our Stock Availability page for more information.

Come evitare di essere punti

Non c’è molto da fare a riguardo, se avete deciso di intraprendere la carriera di apicoltore, sappiate che sarete punti qualche volta. Sebbene le api non siano creature particolarmente aggressive, pungono senza pensarci due volte se pensano che il proprio nido sia in pericolo. Potete capire benissimo quando un’ape sta cercando di difendere l’alveare, perché inizierà a volare intorno alla vostra faccia producendo un ronzio acuto. Se non siete protetti da una tuta adatta, vi conviene allontanarvi cautamente.

Si sa che le api muoiono dopo aver punto, ma non funziona sempre così. Il pungiglione delle api è importante perché usato come un’arma difensiva per proteggere l’alveare dagli insetti che cercano di rubare il miele e le larve. Quando un’ape punge una vespa, il pungiglione può essere estratto senza danneggiare l’ape. La nostra pelle, però, è molto elastica e questo rende difficile, se non impossibile, alle api rimuoverlo. L’ape a quel punto vola via e muore poco dopo per disidratazione poiché il suo corpo non riesce più a trattenere i liquidi.

Il dopo puntura
Se siete stati punti, staccate l’ape e il pungiglione usando una leva per alveare o nel caso le vostre unghia. Evitate di stringere l’ape o il pungiglione perché questo farà cadere ancora più veleno all’interno del vostro corpo. Il pungiglione sotto pelle vi darà una leggera sensazione di bruciore, e la parte lesa potrebbe mantenersi gonfia fino a due giorni dopo la puntura. Una crema antistaminica allevierà il dolore e il prurito.

Una percentuale ancora più ridotta di persone è allergica alla puntura delle api. La persona punta manifesta subito sintomi gravi e rimane senza conoscenza per alcuni minuti. Si consiglia un intervento medico e un ricovero immediato.

Evitare le punture
Ecco alcuni consigli per non essere punti dalle api.

  • Non sostare di fronte all’arnia mentre le api volano
  • Non indossare gioielli luccicanti
  • Non sostare di fronte l’ingresso dell’alveare

Prodotti collegati

Le immagini dei clienti

Commenti Leave a comment

There are no comments just yet