Limited availability due to high demand. Please see our Stock Availability page for more information.

L’anatomia delle api

Le api sono delle straordinarie ed efficienti produttrici di miele. Il loro corpo è diviso in tre parti distinte: la testa, il torace e l’addome. Così come molti altri insetti, le api hanno un resistente esoscheletro. 


bee anatomy


La testa - Nella testa trovano spazio gli occhi, l’apparato boccale e le antenne usate per comunicare. Tutti o quasi tutti sanno che le api sono dotate di pungiglione, ma chi sa che hanno un apparato boccale in grado di riconoscere la qualità del nettare?

Il torace - Il torace consiste di tre segmenti appena sotto la testa. Al primo è attaccato un primo paio di zampe, al secondo il secondo paio di zampe e il primo paio di ali, e al segmento finale il terzo paio di zampe e il secondo paio di ali. Le ali battono 11,000 volte al minuto e reggono il peso dell’ape per 19 km in un’ora. Tutto il torace è ricoperto di peluria; questo è particolarmente importante nelle api operaie in quanto facilita la raccolta del polline. I fuchi hanno un pelo rado, ma più folto della regina.

L’addome - Nell’addome è contenuto il sistema digerente dell’ape, la sacca che conterrà il nettare, (detta ingluvie) nelle femmine, gli organi riproduttivi e il pungiglione. L’ingluvie può contenere fino a 0.25ml di nettare, per cui sono necessari circa 20,000 viaggi per produrre un singolo vasetto di miele.

Prodotti collegati

Le immagini dei clienti

Commenti Leave a comment

There are no comments just yet