Qual è il processo che porta le api a fare il miele?

Le api producono il miele dal nettare. Durante la primavera e l’estate, la colonia invia migliaia di api raccoglitrici in giro per i campi al fine di fare scorta del nettare prodotto da fiori e piante. Solo un albero di ciliegio, ad esempio, è in grado di produrre 2kg di nettare al giorno.

Le migliori raccoglitrici di miele
Le api mellifere sono impareggiabili nell’arte di raccogliere il nettare, tanto da fare invidia a tutti gli altri insetti. Ma poiché non ci sono abbastanza api per raccogliere tutto il nettare disponibile, migliaia di tonnellate vengono sprecate ogni giorno.

La quantità di nettare che le api possono raccogliere è influenzata dalle condizioni atmosferiche. Se l’estate è troppo umida, il nettare prodotto dalle piante risulta diluito e quindi di scarsa qualità. Se invece fa molto caldo le piante smettono di produrne.

La qualità del nettare
La qualità del nettare dipende dalla quantità di acqua al suo interno. Le api cercano di produrre nettare la cui percentuale di acqua è più bassa della percentuale di zucchero. Durante la bella stagione, le api iniziano a raccogliere il nettare, ma se tornano all’alveare con un bottino non degno, vengono rimandate indietro per cercare di meglio.

Le api raccoglitrici passano il nettare alle altre api all’ingresso dell’arnia. Quest’ultime hanno il compito di conservarlo all’interno delle celle. Per prima cosa, si assicurano che ci siano abbastanza riserve di miele nel favo, ma se il miele è in eccesso cercano uno spazio extra per depositarlo.

Prodotti collegati

Customer Images

Commenti

There are no comments just yet

Leave a Comment

Ricevi la Newsletter di Omlet

Chiudi

Registrati per gare, eventi, offerte speciali e molto altro: è gratis!