Ci sono dei tempi di attesa a causa dell'elevato numero di domande. Vi preghiamo di visionare la nostra pagina sulle Consegne per ulteriori informazioni.

Peste

La peste è una malattia molto pericolosa per le api. Si tratta di un’infezione batterica che coinvolge larve e pupe. Altamente contagiosa, va individuata per tempo, poiché in grado di uccidere in fretta un’intera colonia.

Imparate a riconoscerne i sintomi per poter agire velocemente. Se sospettate che le vostre api possano avere una delle due forme di peste, potete contattare le associazioni o gli enti apicoltori della vostra zona e chiedere un’ispezione. Fatelo in fretta per evitare che la malattia si diffonda fra la altre arnie (sia vostre che non). Esistono due tipi di peste:

Peste americana (AFB)
Si tratta della forma più pericolosa di peste, ma al tempo stesso più diffusa. Diversamente da ciò che il nome suggerisce, non è solo un problema che interessa l’America, ma anche le nazioni europee. Si tratta di un’infezione batterica che infesta le larve. Si sviluppa all’interno del loro intestino e le porta alla morte una volta che il favo viene disopercolato. Sfortunatamente non c’è modo di curare la colonia affetta e l’unica soluzione è quella di distruggerla. I sintomi sono:

  • Il coperchio delle celle appare incavato, umido e scuro
  • Si sente un odore sgradevole di marcio
  • Se si fa pressione con un bastoncino all’interno della cella infestata, ne viene fuori un contenuto mucoso-filamentoso

Peste europea (EFB)
Questa malattia è leggermente meno pericolosa della peste americana, ma è meno diffusa. Si tratta, anche qui, di un’infezione batterica, ma le larve vengono uccise prima che la cella sia disapercolata.  Esistono trattamenti anti peste, ma perché abbiano un buon esito la malattia va scoperta in tempo. I sintomi sono:

  • Le larve diventano giallognole o marroni e si avvolgono a spirale

Se non siete sicuri che le vostre api abbiano contratto una di queste malattie, rivolgetevi a un centro specializzato nella vostra zona. Per maggiori informazioni visitate il sito della Federazione Apicoltori italiani.

Prodotti collegati

Le immagini dei clienti

Commenti Leave a comment

There are no comments just yet