Ci sono dei tempi di attesa a causa dell'elevato numero di domande. Vi preghiamo di visionare la nostra pagina sulle Consegne per ulteriori informazioni.

Incubazione artificiale

Se non avete una chioccia, o pensate che la vostra gallina non coverà volentieri, allora potete incubate le uova artificialmente. Sebbene sia un po’ più complicato e richieda maggiore attenzione da parte vostra, è un modo efficace di incubare un grande numero di uova nello stesso tempo e di vedere tanti pulcini pigolare fuori dal guscio poco dopo.

Di che cosa avete bisogno
Iniziate con questa attrezzatura per l’incubazione:



Scegliere l’incubatrice giusta

Tante le incubatrici disponibili sul mercato. Molte favoriscono la schiusa provvedendo umidità e calore per lo sviluppo delle uova. In basso, ecco un’immagine che vi aiuterà a capire come un’incubatrice è strutturata.

The basic components of an incubator.

Le parti fondamentali di una incubatrice



Quante uova volete far schiudere?

Bisogna decidere in anticipo quali uova incubare prima di prendere la strumentazione adatta. In più, è bene considerare che alcune uova risulteranno infertili e che da altre nasceranno dei vivaci galletti. Sono il 50 o l’80% delle uova schiuderanno e fra queste ben la metà saranno futuri galli. Per cui, se volete almeno 5-10 galline, vi conviene incubare 20 uova.

Volete girare le uova da soli?

Le uova vanno girate 3-5 volte al giorno. Il modo più facile è sicuro di farlo è prendere un’incubatrice con cestello auto-girante, anche se tendenzialmente più costosa di una manuale.

Ventola o non ventola?

Potete acquistare un’incubatrice con ventola o senza. Le incubatrici senza ventola sfruttano la naturale circolazione dell’area per mantenere l’interno dell’incubatrice sempre alla stessa temperatura. Quelle con la ventola, però, tendono ad aumentare le probabilità di successo dell’incubazione.

Le immagini dei clienti

Commenti Leave a comment

There are no comments just yet