Per conoscenza, Omlet è aperta! Qui troverete maggiori informazioni.

Come prendersi cura delle anatre quando sono malate?

Si consiglia di tenere le anatre sempre sotto controllo in modo tale da evitare che le anatre si ammalino; si tratta comunque di animali molto resistenti, quindi basta poco per aiutarle a mantenersi in salute:

  • Una dieta adatta
  • Acqua da bere pulita
  • Una casa con i fiocchi (come l’eglu)
  • Una casa pulita (una cosa facilissima da avere con l’eglu)
  • Le anatre tendono ad ingerire oggetti pericolosi o bere acqua inquinata, quindi tenetele sotto controllo! Ecco una lista di problemi in cui le anatre - e voi di conseguenza - potrebbero imbattersi, e come risolverli.

    Problemi nutrizionali:
    Se le vostre anatre accusano problemi di salute, ma non riscontrate segni di ferite o malattie specifiche, allora la causa potrebbe essere la loro dieta. Per prima cosa, controllate che non abbiano ingerito nulla di velenoso. A questo punto, provate a cambiare il loro mangime. Date un’occhiata anche alla loro gola. Non è inusuale che, raccogliendo cibo di tutti i tipi da terra, le anatre finiscano per incastrarsi qualcosa in gola. Questo può facilmente portare a perdita di peso, letargia ed eventualmente morte.

    Zoppia:
    Le anatre hanno delle zampe molto fragili, per cui fate attenzione a non pestargliele e a non prenderle mai facendo leva su di esse. Possono ferirsi facilmente sotto le piante dei piedi; le ferite vanno disinfettate immediatamente e le anatre tenute in un’area con fieno sempre pulito fino a che non saranno guarite. Occasionalmente, un’anatra può strapparsi un muscolo e diventare zoppa. In questo caso, è bene farla nuotare per permettere al muscolo di guarire. Anche la mancanza di vitamine B3 può causare loro la zoppia. Aggiungete vitamina solubile alla loro acqua o somministratela con il marmite fino a che non guariranno.

    Vermi:
    Se le anatre hanno i vermi, iniziano a deporre meno uova e si mostrano più affamate. Gli uccelli manifestano spesso la diarrea come sintomo al problema, sebbene da sola non indichi necessariamente la presenza di vermi. Contattate il vostro veterinario in caso di dubbi e per conoscere la cura più adeguata.

    Pidocchi:
    Sintomi: formazioni bianche intorno alla base delle ali, o, in alcuni casi, anche sopra le ali stesse. Questa formazione biancastra non è altro che l’insieme delle uova di pidocchio. Se ne identificate intorno o sulle ali, fatele cadere con una spazzola o spalmandovi intorno della vaselina. Se il problema persiste, contattate il veterinario. La prevenzione è comunque una delle armi più efficaci per combattere i pidocchi, per cui tenete sempre pulito il loro recinto e la loro casa e non entrate nel panico in caso di infestazione, perché non passi facilmente di anatra in anatra!

    Acari rossi:
    Sintomi: la produzione di uova inizia a calare. Le anatre potrebbero apparire pallide per la perdita di sangue. Non è facile trovare gli acari durante il giorno ispezionando il loro pelo, poiché prediligono pungere di notte. Esistono spray specifici in grado di prevenire l’infestazione; si consiglia di applicarlo più volte durante l’anno.

    Bronchite infettiva:
    Sintomi: la produzione delle uova cala, le anatre rantolano producendo un fastidioso suono dal naso. La malattia, se curata, dovrebbe durare circa due settimane; una volta guarite le anatre torneranno a produrre uova forti e deliziose.

    Aspergillosi
:
    Sintomi: sete, letargia, affanno. Tenete pulita la casa delle vostre anatre e la lettiera per evitare la malattia. Gli uccelli giovani sono particolarmente vulnerabili, ma anche gli adulti possono contrarla.  La si prende inalando le spore del fungo Aspergillus. Sfortunatamente non esiste cura. Nel caso le anatre si ammalino, la cosa più generosa da fare per loro è farle sopprimere.

    Customer Images

    Commenti

    There are no comments just yet

    Leave a Comment