Limited availability due to high demand. Please see our Stock Availability page for more information.

Possibili disturbi

I polli Omlet vengono sottoposti a tutti i controlli medici necessari, per arrivare a casa vostra in perfette condizioni fisiche. Pertanto, il rischio che si ammalino gravemente è davvero minimo. Possono manifestare disturbi passeggeri, come raffreddore o scolo nasale, che si possono curare con una buona dose di cure e attenzioni.

La maggior parte dei problemi si verifica negli allevamenti di grandi dimensioni o a causa di trascuratezza. Ma, sino a quando si rispetteranno le pratiche quotidiane o settimanali raccomandate, è probabile che ogni serio pericolo sia scongiurato.

Le vostre galline potrebbero avere una di queste malattie

Vermi: Rotondi o nastriformi: sono questi i tipi più comuni di vermi che potrebbero infestare il vostro animale. Sintomi: minore produzione di uova e maggiore appetito. Inoltre, possono verificarsi episodi di diarrea, anche se questa non implica necessariamente la presenza di vermi. Rivolgersi al veterinario, per l’inserimento di un farmaco adeguato nella dieta dell’animale.

Pidocchi: Sintomatologia: accumulo biancastro intorno alla base del piumaggio accanto all’orifizio e, nei casi più gravi, accumulo anche sulle penne. Queste incrostazioni bianche sono le uova dei pidocchi; se le individuate durante il controllo dell’animale, spazzolatele via e spalmate della vaselina intorno all’area interessata (se il problema persiste, utilizzate una pomata a base di zolfo, più efficace dell’uccisione dei parassiti). Per prevenire l’infezione, spargete una polvere antipidocchi all’interno del nido più o meno una volta a settimana. E non preoccupatevi! Questi pidocchi non si trasmettono all’uomo o ad altri animali!

Acari rossi: Sintomatologia: ridotta produzione di uova. Nei casi più gravi, l’animale è pallido, a causa del sangue succhiato da questi parassiti. Il problema non viene identificato se il controllo avviene durante le ore del giorno, poiché gli acari aggrediscono le vittime durante la notte. Ricercate eventuali acari negli interstizi alle estremità delle barre del pollaio più o meno una volta al mese. Per prevenire questo disturbo, è utile servirsi di appositi spray di tanto in tanto.

Acari del nord: Sintomatologia: nei casi più gravi, cresta, viso e bargigli rognosi. Si annidano intorno all’orifizio e sono di colore grigio/nero. Anche in questo caso, è utile un apposito spray.

E’ molto improbabile che le vostre galline contraggano una di queste malattie

Bronchite infettiva: Sintomatologia: ridotta produzione di uova, con gusci sottili, ruvidi e rugosi. Starnuti e respiro affannoso, con scolo nasale. E’ molto improbabile che le vostre galline contraggano questa infezione delle vie aeree, perché vengono tutte vaccinate prima della consegna; tuttavia c’è sempre una remota possibilità. La malattia dovrebbe durare un paio di settimane; in seguito alla guarigione, la produzione di uova tornerà abbondante, anche se forse non sarà più quella di prima, con episodi un po’ più frequenti di uova malformate.

Aspergillosi: Sintomatologia: animale assetato, asmatico, letargico.

Questa malattia può essere evitata pulendo regolarmente la vaschetta per gli escrementi. I giovani esemplari sono i più vulnerabili, ma anche gli adulti possono contrarre l’infezione. Ciò avviene respirando spore di muffa. Sfortunatamente non esiste una cura! La cosa migliore è sopprimere l’animale, per porre fine alle sue sofferenze, o chiederlo a un veterinario.

Arti squamosi: Sintomatologia: arti squamosi! Gli acari si annidano sotto le squame degli arti, che si sollevano causando problemi di deambulazione all’animale. E’ bene rivolgersi a un veterinario, il quale spargerà sugli arti una medicina che causa il soffocamento dei parassiti. Un’altra soluzione un po’ più sporca ma efficace, consiste nell’immergere gli arti dell’animale nell’olio esausto dei motori, causando il soffocamento degli acari!

Prodotti collegati

Customer Images

Commenti Leave a comment

There are no comments just yet