Limited availability due to high demand. Please see our Stock Availability page for more information.

Sapete che cos’è un’antere o un glomere?

Il vocabolario apifero è ricco di termini che probabilmente non avete mai sentito pronunciare. Eccone un breve sommario:

Feromone d’allarme - Serve a mettere in allerta le api in caso di minaccia. Viene prodotto dalle api operaie.

Addome - La terza sezione del corpo di un’ape. Contiene lo stomaco, la sacca per il miele, l’intestino, il pungiglione e gli organi riproduttivi.

Acarapis woodi - Si tratta di un acaro endoparassita (diverso dalla varroa). Vive nella trachea delle api e affligge il loro apparato respiratorio.

Aldeide - Composto organico che contribuisce a dare sapore al miele. Se riscaldate il miele, questo sarà rilasciato e ne farà diminuire l’aroma.

Amminoacidi - Wikipedia!

Antera - Parte terminale degli stami di una pianta che contiene polline.

Paenibacillus larvae - Il batterio che causa la peste americana.

Pane delle api - Una mistura di polline, lievito e miele, che una volta mescolato e fermentato da’ vita a un delizioso cibo per api. Viene immagazzinato nel favo e usato per alimentare le larve.

Soffiatore - Viene utilizzato per allontanare le api dai melari.

Spazzola per api - Si tratta di una soffice spazzola usata per rimuovere le api dal favo. Può essere artificiale, altrimenti esiste una versione con piume d’oca. Se siete in fase di raccolto, vi conviene utilizzare un escludi regina piuttosto che una spazzola.

Uscita per ape - Una valvola o foro attraverso cui le api possano muoversi.

Spazio d’ape- Uno spazio largo 6-8cm che permette alle api di muoversi senza costruire nulla lungo il passaggio. Gli spazi più piccoli di questo saranno riempiti di propoli, quelli più grandi di favi.

Velo per api - Capo d’abbigliamento protettivo con rete in metallo che evita il contatto di testa e collo dell’apicoltore con le api.

Cera d’api - La cera è secreta da un particolare tipo di ghiandole che si trovano nella parte inferiore del corpo delle api.

Miscela - Proprio come un buon whiskey, mescolare diverse varietà di miele può, a volte, essere meglio della somma delle parti, poiché sapore e odore migliorano.

Nido - L’area del favo in cui le api crescono all’interno delle celle (uova e larve).

Camera di covata - La parte dell’arnia dove è localizzato il nido. Generalmente si trova alla fine dell’arnia (soprattutto di quelle moderne).

Feromone della covata -  Un feromone prodotto dal favo che comunica alle operaie la necessità di nuovo cibo.

Ape Buckfast - Un ibrido sviluppato dal monaco “Padre Adam” a Buckfast Abbey in Inghilterra. La razza è molto docile, resistente alle malattie e facile da allevare.

Favo irregolare - Il favo che cresce al di fuori del telaino, unendosi al corpo dell’arnia.

Favo opercolato -  Perché le larve possano sviluppate, le celle vengono opercolate con della cera.

Caste - Il termine usato per descrivere i tre tipi di api adulte che vivono in una colonia: i fuchi, le operaie e la regina.

Cella - Il compartimento esagonale di cera localizzato nel favo. Le api usano le celle per immagazzinare miele, polline e per far crescere le proprie larve.

Covata calcificata - Un fungo che affligge le larve. Se non trattato in tempo, trasforma le larve in “mummie” calcificate.

Covata raffreddata - Se il favo diventa troppo freddo, le api possono morire.

Glomere - Un ammasso di api che si accalcano insieme. Si vede comunemente in inverno quando le api cercano di tenersi al caldo, o in uno sciame attaccato a un albero.

Colonia - Un gruppo di api che include la regina, le operaie e i fuchi.

Favo- Un insieme di celle.

Cristallizzazione - Il processo naturale che si verifica quando il miele si trasforma da sostanza liquida a sostanza solida. Lo si può liquefare di nuovo scaldandolo.

Costruzione del favo - Il processo che porta le api a edificare il proprio favo.

Smarrimento - A volte le api perdono l’orientamento ed entrano in un’altra arnia. Questo potrebbe accadere se l’apicoltore possedesse due arnie e le avesse disposte una accanto all’altra, e sarebbe molto più probabile nei giorni di vento.

Fuco - Il maschio dell’ape. Il suo compito principale è quello di fertilizzare la regina una volta durante la sua vita.

Smelatore - Uno strumento che serve a rimuovere il miele dal favo.

Percorso di volo - Un’area o una direzione che l’ape prende quando lascia l’alveare. Conviene mantenere quest’area libera da qualunque cosa possa essere un ostacolo per loro.

Peste -  Una malattia batterica che affligge le api portando alla morte del favo.

Foglio cereo - Un sottile foglio di cera su cui le api costruiscono il favo.

Telaino - Si tratta di un rettangolo di plastica o di legno a cui è attaccato il foglio cereo su cui le api costruiscono il favo. Può essere spostato ed è stato inventato da Langstroth nel 1852. 

Filo metallico per telaini - Il metallo è usato per rinforzare i telaini e tenere i fogli cerei più saldi.

Ape guardiana - Le operaie che stanno a guardia dell’alveare perché non sia attaccato dai predatori (incluse api di altre colonie e vespe).

Arnia - La casa delle api.

Leva stacca favi - Uno strumento utile per aprire e pulire l’arnia.

Flusso del miele - Un termine usato per descrivere la raccolta del nettare da parte delle api.

Borsa melaria - La parte dello stomaco usata dalle api per trasportare il nettare, il miele e l’acqua.

Miele in favo a pezzi - ll favo che è stato riempito di delizioso miele.

Larve - Lo stadio che porta alla trasformazione di un uovo in un’ape.

Regina marchiata - L’ape regina viene marchiata con un pennarello colorato specifico per renderla più riconoscibile quando si ispeziona l’arnia.

Idromele - Un delizioso vino fatto con il miele. Si consiglia - se siete abbastanza pazienti - di lasciarlo maturare per almeno 10 anni.

Nettare - Il liquido zuccherino secreto dalle piante. Il nome del deriva dal latino nectar che significa “bevanda degli dei”. Le api lo raccolgono e lo trasformano in miele.

Nucleo - Si tratta di una piccola colonia da cui si origina una colonia intera (occupando tipicamente 4-5 telaini del nido).

Nutrice - L’ape operaia che ha il compito di nutrire le larve.

Arnia da osservazione - Una piccola arnia generalmente fatta di vetro che consente di osservare la colonia.

Feromone - Un segnale chimico che stimola una risposta nelle api. Ad esempio, se la colonia è stata attaccata, queste rilasciano un feromone di allarme che mette in guardia le compagne del pericolo. L’affumicatoio interrompe questo segnale, ecco perché le api si calmano.

Il canto della regina - Si tratta del suono emesso dalla regina quando risale dalla sua cella.

Polline - Una polvere sottile prodotta dal maschio della pianta. Serve a fertilizzare altre piante ed è una fonte di proteine per le api.

Trappola da polline - Uno strumento che si piazza all’ingresso dell’arnia e fa cadere il polline dalle zampe delle api che entrano.

Propoli - Una sostanza resinosa che le api raccolgono dagli alberi e dalle piante. Viene usata da questi insetti per sigillare i fori e le crespe dell’arnia.

Pupa - Lo stadio finale di un’ape all’interno della cella.

Regina - L’ape più importante dell’alveare. Normalmente, c’è solo una regina per arnia. Diversamente dall’operaia, ha delle ovaie sviluppate e può deporre le uova da cui nasceranno altre regine, operaie e fuchi.

Cella della regina - Una piccola cella realizzata appositamente per far crescere e sviluppare l’ape regina. Solitamente è disposta in verticale e misura 2 centimetri.

Escludi regina - Uno strumento in plastica o metallo largo abbastanza perché le api operaie vi risalgano attraverso, ma non la regina. Viene usato per impedire a quest’ultima di entrare nel favo pieno di miele e deporvi le uova.

Alveare con regina - Una colonia con regina.

Sostituzione dell’ape regina - Quando una nuova regina è introdotta nell’alveare al posto di quella già esistente.

Saccheggio - Quando il miele viene rubato alla colonia dal altre api o insetti.

Pappa reale - Il cibo prodotto dalle giovani operaie per nutrire le larve della colonia (la regina è nutrita con sola pappa reale, diversamente dalle altre).

Covata sacciforme - Una malattia virale che affligge le larve.

Ape scout - L’operaia che va alla ricerca di polline, nettare e acqua per la colonia.

Alveare di paglia - Un alveare tradizionale fatto di paglia.

Affumicatore - Uno strumento fatto di materiali diversi con cui produrre fumo per calmare le api da ispezionare.

Eccesso di miele - Se una colonia ha prodotto molto miele allora l’apicoltore può raccoglierne un po’ per sé.

Sciame - Un gruppo di api che si muove in cerca di un nuovo alveare.

Glomere invernale - Un glomere di api che si tengono al caldo d’inverno.

Operaia - L’ape femmina che non può deporre le uova. Quasi tutte le api nell’arnia sono operaie. Vengono così chiamate perché lavorano costantemente a tenere l’alveare pulito, a nutrire le larve e raccogliere polline e nettare.

Prodotti collegati

Le immagini dei clienti

Commenti Leave a comment

There are no comments just yet